51907f754791527703 Nulla tanto sfugge al controllo dell’uomo impegnato quanto il vivere; davvero non c’è realtà che sia più difficile da conoscere.
Seneca

Pensieri recenti

Le domande irrisolte sul mondo

Il problema dei limiti della ragione e del linguaggio è stato centrato pienamente da Kant che ha individuato le antinomie. Egli ha evidenziato l’esistenza di concetti limite, che l’uomo tenterà sempre di esaminare, anche se sono al di fuori delle sue possibilità conoscitive. L’inafferrabilità di tali verità non spingerà la specie umana verso la rinuncia all’indagine di queste problematiche. Tali domande sono insolubili poiché le risposte cercate riguardano entità che

L’albero della vita

Se il cinema fosse fatto solo di immagini, Malick sarebbe la sua personificazione. Le scene dell’ albero della vita sono incantevoli e basterebbero per renderlo un’opera d’arte. Malick però è anche un pensatore, un regista in grado di trasporre la filosofia sullo schermo. Uomo, vita, cosmo, natura, Dio vengono uniti, in modo non forzato, in una visione armonica dell’universo. Malick mostra tutte le sfaccettature dell’esistenza nell’albero della vita: dallo sviluppo

Le onde del destino

Le onde del destino (“Breaking the Waves”) di Lars Von Trier Avviso: l’articolo rivela dettagli della trama del film “Le onde del destino” ——————————————————————- “Bisogna avere un caos dentro di sé, per generare una stella danzante.“ (Nietzsche) Nel caso del film Le onde del destino di Lars von Trier dal caos non nasce nulla del genere, ma solo un’inquietante e delirante visione nel mondo. La pellicola è un lungo attraversamento

Racconti Filosofici

La bambina e il filosofo

Non era riuscito ad imprimere una direzione alla sua esistenza, a dare una sostanza ai propri pensieri. Quando aveva perso l’amore, aveva perso tutto. Non era più capace di meravigliarsi; di contemplare la bellezza della sua fragile esistenza. Il suo pensiero si perdeva sempre nel vuoto, nel nulla. Amava Nietzsche, e pensava che finalmente avrebbe liberato l’umanità dalla schiavitù, da Dio. Ma non si accorgeva che, in realtà, la distruzione

AL DI LÀ DELLE APPARENZE

L’inverno era la stagione che più amava. Aria fredda e sole, proprio come quella giornata. I vetri appannati dell’Autobus 791, direzione Trastevere, non gli impedivano di guardare fuori dai finestrini. La vita che scorre tra le strade, tra la gente, le macchine ed i Tram, per cui il tempo sembra non passare mai. Per loro sembra tutto così facile, si muovono su dei binari: rettilinei, curve, ma non pensano mai

Senza inizio…e senza fine

È una sera tra tante. Ce ne stiamo seduti su un piccolo divano. L’atmosfera è calma, la musica bassa, l’ambiente è illuminato da una gradevole luce soffusa, l’orologio nella sala segna le nove e mezza di sera. Riusciamo ancora ad apprezzare la tranquillità del locale quasi vuoto, attendendo che la calca ci sommerga. Prendiamo qualcosa da bere, iniziamo a parlare del più e del meno quando, non mi ricordo da