48 Like! Twitter 0 Facebook 48 48 Like! ×

Non è saggio un uomo perché parla molto: ma quando è paziente, pacifico, intrepido, allora lo si chiama saggio.
Aforismi Buddhisti

Uno non è versato nella dottrina in quanto molto ne parla; anche se poco ha appreso, ma vede la legge come un corpo concreto, questi è uno che conosce la dottrina e giammai la trascura.
Aforismi Buddhisti

Non è anziano un tale perché il capo gli è divenuto canuto: la sua età può anche essere matura, ma egli è chiamato “vecchio invano”; ma colui nel quale sono verità, giustizia, rispetto della vita, temperanza e dominio su se stesso, che ha cancellato da sé ogni macchia , costui si chiama anziano.
Aforismi Buddhisti

Un uomo invidioso, egoista, imbroglione non diventa bello solo per i discorsi che intesse o per la venustà del suo aspetto, ma colui nel quale tali difetti siano stati stroncati e divelti sin dalla radice, che abbia gettato ogni odio e che sia intelligente, costui si chiama giustamente “bello”.
Aforismi Buddisti

Colui il quale placa i mali grandi o piccoli, proprio per il fatto che acquieta (samittatā) i malanni è chiamato asceta (samana).
Aforismi Buddhisti

Chi, avendo da sé rigettato il bene ed il male e praticando la castità operi cautamente nel mondo, questi in verità si chiama monaco.
Aforismi Buddisti

Non per il voto del silenzio (monam) diventa asceta (muni) lo scemo e l’ignorante, ma colui che, presa la bilancia e scelto il meglio, evita i peccati, costui è un asceta ed è un asceta proprio per questo. Colui che nel mondo soppesa (munati) ambo i lati, proprio per questo è detto asceta.
Aforismi Buddhisti

Un uomo non è Eletto perché uccide gli esseri viventi, perché si astiene dal far male a tutti gli esseri, perciò è chiamato Eletto.
Aforismi Buddisti

Non per la sola disciplina e per i voti, e neppure la molta erudizione, o per aver conseguito l’estasi meditativa, o per la solitaria dimora, raggiunge la beatitudine nascente dalla rinuncia,inseguita dagli uomini comuni. O bhikikku, “non fidarti”.Solo chi ha conseguito la distruzione dei vincoli, costui ha raggiunto la fiducia in se stesso.
Pensieri Buddhisti

Delle vie, la Ottuplice è la migliore, della verità, le quattro parole;l’assenza di passioni è la migliore delle dottrine e, fra i bipedi, il migliore è colui che ha occhi per vedere.
Aforismi Buddhisti

Per colui il cui pensiero è instabile, che non conosce la Buona Legge, la cui calma mentale è turbata, per costui la conoscenza non è completa. Per colui il cui pensiero non divaga, la cui mente non è trascinata, che ha abbandonato bene e male, per colui che è vigilante, per costui non esiste la paura.
Pensieri Buddhisti

Avendo riconosciuto questo corpo come simile giara, avendo consolidato il pensiero come una fortezza, si assalga Mara con l’arma della conoscenza, vintolo lo si custodisca, e non si abbia mai luogo di riposo.
Aforismi Buddhisti

Coloro che controllano il pensiero, che viaggia lontano, che cammina solo, incorporeo, che alloggia nella caverna del cuore, costoro si liberano dai vincoli di Mara.
Pensieri Buddhisti

Di un discorso anche di mille [detti], composto di frasi prive di senso, meglio è una frase sola sensata, udita la quale l’uomo si calma. La vittoria di un essere siffatto non potrebbero mutarla in sconfitta né un dio, né un gandharva e neppure Marā assieme a Brahmā.
Aforismi Buddhisti

[Fra] chi vince in battaglia mille volte mille nemici e chi soltanto vince se stesso, costui è il migliore.
Aforismi Buddhisti

Viva un uomo cent’anni vizioso e distratto; vale più un giorno di vita di quegli che vive saggio e meditante.
Viva un uomo cent’anni ignorante e sbadato; vale più un giorno di vita di quegli che vive saggio e meditante.
Viva un uomo cent’anni indolente e fiacco; vale più un giorno di vita di quegli che opera con virile energia.
Viva un uomo cent’anni senza considerare il nascere e il perire [delle cose]; vale più un giorno di vita di quegli che li osserva.
Pensieri Buddisti

Quell’uomo che è libero dalla credulità, che con l’Increato, che conosce l’Increato, che ha tagliato tutti i legami, che ha cancellato tutte le tentazioni, che ha rinunciato ad ogni speranza, costui è davvero supremo tra gli uomini.
Aforismi Buddhisti

Piacevoli sono le foreste, ove l’uomo volgare non si diletta: ivi si rallegreranno i privi di passione, non certo coloro che vanno in cerca di piaceri.
Aforismi Buddhisti

Chi scorge le mancanze altrui ed è sempre pronto ad irritarsi, di costui crescono le passioni ed egli è ben lungi dalla loro distruzione.
Pensieri Buddisti

Abbandona le cose passate,abbandona le cose avvenire, abbandona ciò che sta in mezzo, quando tendi verso l’altra sponda dell’essere. Se la tua mente è libera in ogni senso, non ritornerai più nel ciclo di nascita e vecchiaia.
Aforismi Buddhisti

“Tutti gli elementi dell’esistenza sono impermanenti” .Quando con intelligenza così si intuisce, ci si estingue rispetto al soffrire – questa è la Via verso la purificazione.
“Tutti gli elementi dell’esistenza sono dolorosi” Quando con intelligenza così si intuisce, ci si estingue rispetto al soffrire – questa è la Via verso la purificazione.
“Tutti gli elementi dell’esistenza sono privi di essenza” Quando con intelligenza così si intuisce, ci si estingue rispetto al soffrire – questa è la Via verso la purificazione.
Aforismi Buddhisti

Colui che non si leva al momento di alzarsi e che, pur giovane e forte, è provvisto solo di pigrizia, che è debole nell’immaginare e nel volere, questo uomo indolente ed inerte, non trova la via verso la conoscenza.
Aforismi Buddhisti

Fintanto che non sarà reciso il desiderio, per quanto piccolo, dell’uomo verso la donna, altrettanto sarà vincolato il pensiero, come il vitello lattante verso la madre.
Aforismi Buddhisti

Recidi l’amore verso te stesso, come un loto di autunno, con la mano! Volgiti alla via della calma interiore!
Aforismi Buddhisti

Questo uomo tutto indaffarato con i figli e con il bestiame, e dalla mente dispersa, lui afferra la Morte, che passa come un’alluvione porta via il villaggio addormentato.
Pensieri Buddhisti