Che cosa è?” (ti esti) è la domanda che Socrate poneva agli interlocutori per risalire dialetticamente all’universalità delle premesse. Con il “che cosa è” Socrate rompeva il flusso del discorso retorico per arrivare ad una definizione razionale, corretta ed accettata da tutti, delle premesse del discorso. Aristotele dirà che Socrate attraverso il che cosa è ha introdotto il ragionamento per induzione e la definizione dell’universale.
Una volta stabilite le premesse con il che cosa è, si passa attraverso la dialettica, alla costruzione del ragionamento vero e proprio.

Che cosa è? ultima modifica: domenica,8 giugno 22:40, 2008 da nabladue
Condividi!










Inviare
More share buttons
Share on Pinterest
There are no images.