Madre Teresa di Calcutta sarà santa. Papa Francesco, nel giorno del suo compleanno, ha approvato il miracolo attribuito a Madre Teresa. Il 15 dicembre, il caso di guarigione straordinaria, attribuito a Madre Teresa era già stato valutato positivamente dal congresso dei vescovi e cardinali riuniti in Congregazione.

Madre Teresa sarà canonizzata come “l’apostola degli ultimi”, probabilmente il 4 settembre, durante l’Anno Santo della Misericordia. Questo sarà un evento importantissimo per il Giubileo ed è prevista la partecipazione copiosa dei fedeli di tutto il mondo.

La guarigione straordinaria sarebbe avvenuta il 9 dicembre del 2008 e riguarda un ingegnere di 35 anni, oggi quarantaduenne, ridotto in fin di vita da “ascessi multipli cerebrali con idrocefalo ostruttivo”.
Il giovane professionista entrò in coma e la moglie, considerata la gravità della situazione, aveva chiesto ai suoi conoscenti di pregare la beata Teresa di Calcutta della quale era devota.
Quando arrivò il chirurgo trovò il paziente seduto, sveglio, senza sintomi. “Non ho mai visto un caso come questo”, dice il medico nella sua deposizione.

La Consulta medica, il 10 settembre scorso, ha descritto la scomparsa della malattia come scientificamente inspiegabile. È stato unanime anche il successivo voto dei consultori teologi che, secondo la prassi, sono chiamati a esprimere e a redigere il proprio parere sulla perfetta connessione di causa ed effetto tra l’invocazione univoca alla beata Madre Teresa e l’improvvisa guarigione.

Cogliamo l’occasione per ricordare l’ampio spazio dedicato a Madre Teresa sul nostro sito:

La canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta ultima modifica: lunedì,28 dicembre 09:53, 2015 da nabladue
Condividi!










Inviare
More share buttons
Share on Pinterest
There are no images.