Sono stati i Cristiani ad iniziare le crociate?

Oggi si sente spesso affermare che i Cristiani hanno provocato le guerre di religione dopo aver dato vita alle crociate e agli ordini cavallereschi. In realtà la storia è un po’ più complessa.
Illustrerò brevemente perché le cose non sono andate così come vuole l’opinione comune. Prima però voglio sottolineare che qualsiasi guerra dichiarata in nome della religione è un atto, prima di tutto, contro quella stessa religione. Le guerre sono sempre scatenate da motivazioni economiche, territoriali, ideologiche e culturali. Quel tipo di religione che va a costituire la motivazione principale per scatenare una guerra è una religione piegata alla politica e al fanatismo.

Tra cristiani e musulmani il conflitto iniziò ben poco dopo la nascita dell’Islam (VII secolo). Il primo attacco è stato sferrato dai musulmani nel 711 con l’invasione della Spagna e il tentativo di conquistare anche la Gallia. La spagna era sotto la dominazione dei Visigoti dal 418 e, in quel periodo, a capo del regno visigoto, stava Roderico (meglio conosciuto come Don Rodrigo).
I mussulmani riuscirono a conquistare una città spagnola dopo l’altra fino a quando, dopo la caduta del regno visigoto, la Spagna fu incorporata definitivamente e integralmente nel califfato arabo di Damasco e se gli arabi non fossero stati fermati da Carlo Martello a Poitiers nel 732, lo sarebbe stata anche la Francia.

La prima crociata cristiana fu lanciata il 27 novembre 1095 dal Papa Urbano II con l’obiettivo di portare aiuto alla Cristianità orientale preoccupata dall’insediamento dei Turchi selgiuchidi.

Nel corso del XI secolo, molti pellegrini europei viaggiavano per la Terra Santa, al fine di visitare la terra dove visse Gesù Cristo. Durante il dominio dei califfi Abbasidi di Baghdad questi erano liberi di visitare i luoghi santi.
La situazione cambiò nella seconda metà del secolo XI, quando i turchi Selgiuchidi presero il controllo della regione che divenne molta insicura per i pellegrini. Gruppi armati di banditi uccidevano o imprigionavano i pacifici pellegrini.
La motivazione quindi che portarono il Papa a chiedere questo “pellegrinaggio armato” in Terra Santa era dovuta al fatto che i pellegrini cristiani in viaggio verso Gerusalemme erano regolarmente vittime di abusi o omicidi. Il Papa chiese quindi al popolo cristiano d’Occidente di prendere le armi per aiutare i cristiani d’Oriente.

Da quel momento in poi però, ci fu un escalation che portò le crociate a trasformarsi, da semplice strumento di difesa, in un mezzo per ottenere l’espansione territoriale delle potenze europee e per giustificare il loro ambiguo ruolo di “civilizzatori-conquistatori”.

Chi ha iniziato la guerra santa? ultima modifica: lunedì,28 settembre 10:44, 2015 da nabladue
Condividi!










Inviare
More share buttons
Share on Pinterest
There are no images.