pettegolezzo -parlare male

Quand’anche foste casta come il ghiaccio, e pura come la neve, non sfuggireste per questo alla calunnia.
William Shakespeare
Chi parla SEMPRE male degli altri con te, parla male di te con gli altri.
A che scopo viviamo, se non per essere presi in giro dal nostro prossimo, e divertirci a nostra volta alle sue spalle?
Jane Austen
Chi sa adulare sa anche calunniare.
Napoleone Bonaparte
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Quindi: vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore: ciò che vuoi. La vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Quindi: canta, ridi, balla, ama e vivi intensamente ogni momento della tua vita, prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi.
Charlie Chaplin
I calunniatori sono anche di solito vigliacchi.
Ippolito Nievo
Mostrami qualcuno che non spettegola mai, e io ti mostrerò qualcuno che non è interessato alle persone.
Barbara Walters
Parlar male degli altri ha svolto per secoli un’utile funzione di coesione sociale. Si faceva nelle strade di paese o in famiglia,
davanti al focolare.
Oggi invece il gossip si fruisce solo attraverso i media. E così è diventato un vizio che ci isola dagli altri
Se tutti gli uomini sapessero cosa gli altri dicono di loro, non ci sarebbero quattro amici al mondo.
Blaise Pascal
La calunnia è la vendetta del vigliacco, mentre la sua difesa è la dissimulazione.
Samuel JOHNSON
Più sono vuote le teste, più sono lunghe le lingue.
Bruce Lee
La calunnia si attacca all’uomo come la pece. Andrzej Sapkowski
Il pettegolezzo è come fumare sigarette: piacevole, ma poco sano.
Woody Allen
Nessuno può immaginare come arrivi a essere crudele un intero paese quando prende di mira qualcuno, inventando storie, arrivando alla calunnia, calpestando le regole più elementari del vivere civile. Gaetano Afeltra
Credo che i romanzi siano una forma elevata di pettegolezzo.
Ian McEwan
Oggi per controbattere un’accusa non è necessario provare il contrario, basta delegittimare l’accusatore.
Umberto Eco
Non è quello che dicono su di te, è quello che sussurrano.
Errol Flynn
L’uomo, da scimmia qual è, è un animale sociale e considera il clientelismo, il nepotismo, gli intrallazzi e il pettegolezzo, modelli intrinseci di comportamento etico.
Carlos Ruiz Zafón
Se la gente parla male di te, vivi in modo tale che nessuno possa crederle.
Platone
Non ti curar di loro, ma guarda e passa.
Dante Alighieri
A volte penso che l’animale umano non abbia davvero bisogno di cibo o acqua per sopravvivere, ma solo di pettegolezzi.
Steve Toltz
I fatti miei mi annoiano sempre a morte; preferisco quelli degli altri.
Oscar Wilde
Il maligno dice male dé buoni; lo stolto or dé buoni, or dé malvagi; il saggio di nessuno mai.
Giacomo Leopardi
Il migliore fra gli uomini è colui che arrossisce quando lo lodi e rimane in silenzio quando lo diffami.
KHALIL GIBRAN
La calunnia non distrugge l’uomo onesto, poiché passata l’inondazione la pietra riappare.
Saggio Cinese
Parlare male di qualcuno è spaventoso. Ma vi è qualcosa di peggio: non parlarne.
Oscar Wilde
Sparlare degli altri piace così tanto alle persone, che è molto difficile trattenersi dal condannare un uomo per fare piacere ai nostri interlocutori.
Lev Tolstoj
Il pettegolezzo non ha mai niente di positivo. Da quello “giornalistico” a quello praticato nei “salotti”, da quello serpeggiante per via orale a quello fatto di ammiccamenti allusivi. È una distorsione del racconto di uomini e fatti, è la trasformazione della verità ad uso della pruderie e della morbosità di una società in cui farsi i cazzi propri non è più un valore.
Mina
Pazienta per un poco: i calunniatori non vivono a lungo. La verità è figlia del tempo: presto la vedrai apparire per vendicare i tuoi torti.
I. KANT
Alle calunnie si risponde meglio con il silenzio.
Ben Jonson.
È una scienza, quella delle chiacchiere, che ha le sue seduzioni.
Fëdor Dostoevskij
È strano che tu parli così bene del Signor X quando lui parla sempre così male di te. Davvero?! Forse abbiamo entrambi torto.
Voltaire
La calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi.
Francesco Crispi
Ci vogliono il tuo nemico e il tuo amico insieme per colpirti al cuore: il primo per calunniarti, il secondo per venirtelo a dire.
MARK TWAIN
A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina.
Giulio Andreotti
Ogni uomo è circondato da un esercito di spie volontarie.
Jane Austen
È che senza pettegolezzo la gente non vive. Hanno ragione gli americani: il gossip è un rito collettivo, è un fenomeno antropologico.
Roberto D’Agostino
Il pettegolezzo soddisfa il voyeurismo latente in ciascuno di noi per cui, sia pure per interposta maldicenza,
cerchiamo di spiare quello che accade in camera da letto del macellaio o nella cucina dove costui litiga con la moglie.
Le comunità di una volta vivevano sul sussurro quotidiano circa le marachelle o le disgrazie altrui,
e di bocca in bocca le comari si passavano la notizia che il farmacista era cornuto, che la figlia del droghiere non era
sparita in campagna per curare la zia malata bensì per celare il fatto che era gravida del figlio della colpa o
che il sindaco non lo diceva ma aveva un brutto male. Talora queste mormorazioni potevano rovinare la vita di una persona
si pensi a “La patente” di Pirandello ma in genere rispondevano anche a un interesse quasi benevolo per la vita del nostro prossimo
e in definitiva costituivano una forma di cemento sociale – anche quando il pettegolezzo da partecipazione dolente
si trasformava in pubblica sanzione – così che quando lo spettegolato apprendeva di essere tale o si deprimeva o faceva una piazzata.
Umberto Eco
Nei piccoli paesi, le notizie viaggiano alla velocità della noia.
Carlos Ruiz Zafon
Un pettegolezzo calunnioso non svanisce mai del tutto, se molti lo ripetono: anche la calunnia è una specie di divinità.
Esopo
La calunnia: un mare mai raggiunto da nessuna riva, un ponte da nessuna strada, un colore da nessuna luce.
Fabrizio Caramagna
La calunnia significa pensieri seri, densi di contenuto, significa contemplazione, calma, saggezza.
Michail Bulgakov
Avevo tre sedie nella mia casa; una per la calunnia, due per l’amicizia, e tre per la compagnia.
Henry-David Thoreau