amore cristiano

L’amore cristiano

Non è abbastanza dire: «Io amo Dio».
Io devo amare anche il mio prossimo.
Nelle Scritture San Giovanni dice che
è bugiardo colui che dice di amare Dio
ma non ama il suo prossimo.
Come si può amare Dio, che non si
vede, se non si ama il proprio prossimo
che si vede, che si tocca, con il quale
si vive? E usa una parola molto grossa,
«bugiardo». È una di quelle parole
che spaventa quando le si legge,
eppure è proprio la verità.
Madre Teresa di Calcutta sull’amore Cristiano
«Guardate che l’amore di cui parla Giovanni non è l’amore delle telenovele! No, è un’altra cosa. L’amore cristiano ha sempre una qualità: la concretezza. […] Lo stesso Gesù, quando parla dell’amore, ci parla di cose concrete: dare da mangiare agli affamati, visitare gli ammalati e tante cose concrete.
Papa Francesco
Il Signore ascolta le preghiere di coloro che chiedono di dimenticare l’odio. Ma è sordo a chi vuole sfuggire all’amore.
Coelhopensieri sull’amore Cristiano
L’amore tutto dimentica, tutto perdona, dà tutto senza riserve.
Padre Pio – Frasi sull’amore Cristiano
Nulla è difficile per chi ama.
Madre Teresa
L’amore cristiano è molto esigente, richiede un grande impegno, richiede di superare se stessi, però è profondo. Non si fonda sui sentimenti che proviamo in un certo momento e che prima o poi passeranno, ma su qualcosa che non passa: quell’amore che viene da Dio stesso e che, se lo lasciamo vivere in noi, ci porta a vedere in ognuno una persona da amare. Quindi è anche duraturo, perché è radicato nell’intimo della nostra anima. Noi potremo restare amici per tutta la vita.
Roberto Frau
La misura dell’amore è amare senza misura.
Sant’Agostino
Ama e fa’ ciò che vuoi
Sant’Agostino – Frasi sull’amore Cristiano
Se consideriamo l’amore anzitutto come un sentimento, possiamo incorrere in alcuni problemi concreti. Infatti: è le emozioni non forniscono il fondamento più solido sul quale basare le nostre relazioni.
Nel matrimonio cristiano allora, l’amore non si basa su un sentimento, ma sull’impegno ad amare e a servire l’altra persona.
Ken Wilson
A volte si parla dell’amore come se fosse un impulso verso la propria soddisfazione o una semplice risorsa per completare egoisticamente la propria personalità. Ma non è così: l’amore vero è un uscire da se stessi, è un darsi. L’amore porta con sé la gioia, ma è una gioia con le radici a forma di croce. Finché siamo sulla terra, finché non è raggiunta la pienezza della vita futura, non vi può essere amore vero senza esperienza di sacrificio, di dolore. (È Gesù che passa)
Amore Cristiano
«L’amore è paziente, è benevolo; l’amore non invidia; l’amore non si vanta, non si gonfia, non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s’inasprisce, non addebita il male, non gode dell’ingiustizia, ma gioisce con la verità; soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa. L’amore non verrà mai meno. » (1cor 13:4-10)
Scrive Paolo, nella Prima lettera ai Corinzi

“ 15 Non amate né il mondo, né le cose del mondo! Se uno ama il mondo, l’amore del Padre non è in lui; 16 perché tutto quello che è nel mondo, la concupiscenza della carne, la concupiscenza degli occhi e la superbia della vita, non viene dal Padre, ma dal mondo. 17 E il mondo passa con la sua concupiscenza; ma chi fa la volontà di Dio rimane in eterno!” (Prima lettera di Giovanni 2,15-17)

“ 7 Carissimi, amiamoci gli uni gli altri, perché l’amore è da Dio: chiunque ama è generato da Dio e conosce Dio. 8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore. 9 In questo si è manifestato l’amore di Dio per noi: Dio ha mandato il suo unigenito Figlio nel mondo, perché noi avessimo la vita per lui. 10 In questo sta l’amore: non siamo stati noi ad amare Dio, ma è lui che ha amato noi e ha mandato il suo Figlio come vittima di espiazione per i nostri peccati.

11 Carissimi, se Dio ci ha amato, anche noi dobbiamo amarci gli uni gli altri. 12 Nessuno mai ha visto Dio; se ci amiamo gli uni gli altri, Dio rimane in noi e l’amore di lui è perfetto in noi. 13 Da questo si conosce che noi rimaniamo in lui ed egli in noi: egli ci ha fatto dono del suo Spirito. 14 E noi stessi abbiamo veduto e attestiamo che il Padre ha mandato il suo Figlio come salvatore del mondo. 15 Chiunque riconosce che Gesù è il Figlio di Dio, Dio dimora in lui ed egli in Dio. 16Noi abbiamo riconosciuto e creduto all’amore che Dio ha per noi. Dio è amore; chi sta nell’amore dimora in Dio e Dio dimora in lui.

17 Per questo l’amore ha raggiunto in noi la sua perfezione, perché abbiamo fiducia nel giorno del giudizio; perché come è lui, così siamo anche noi, in questo mondo. 18 Nell’amore non c’è timore, al contrario l’amore perfetto scaccia il timore, perché il timore suppone un castigo e chi teme non è perfetto nell’amore.

19 Noi amiamo, perché egli ci ha amati per primo. 20 Se uno dicesse: “Io amo Dio”, e odiasse il suo fratello, è un mentitore. Chi infatti non ama il proprio fratello che vede, non può amare Dio che non vede. 21 Questo è il comandamento che abbiamo da lui: chi ama Dio, ami anche il suo fratello”. (Prima lettera di Giovanni 4,7-21)