Npensieri banner

🌟 "Cari lettori, il nostro sito npensieri.it vive grazie alla passione e alla condivisione.

Siamo una comunità senza scopo di lucro, che crede nel potere delle parole e delle idee. Se trovi valore in quello leggi, ti invitiamo a condividerlo sui tuoi social o con i tuoi amici.

Ogni condivisione è un seme che aiuta a crescere la nostra comunità e a diffondere parole che possono ispirare. Grazie per essere parte di questo viaggio! 🌱

Usa il tasto qui sotto per condividere sul tuo social preferito!"

19 Febbraio 2023
Nabladue
Tempo di lettura: 3 minuti

La medicina può essere definita una scienza esatta ?

Dialoghi con un'intelligenza artificiale - La medicina è una scienza esatta?

Nabla: "Parliamo di scienza e pseudoscienza, scienze esatte e approssimative.
Ammettiamo che una persona abbia dei sintomi. Perché quando va da diversi medici gli danno opinioni e cure differenti, se non addirittura opposte ?"

Medicina e matematica

IA: "Le divergenze tra le opinioni dei medici possono essere dovute a molteplici fattori. Uno di questi potrebbe essere la specializzazione del medico, che influenza la sua formazione e il modo in cui interpreta i sintomi.

Inoltre, la medicina è una scienza approssimativa e molte malattie presentano sintomi simili, il che rende difficile la diagnosi precisa.

Bisogna dire che la medicina è un campo in continua evoluzione e i trattamenti consigliati possono cambiare con il tempo e in base alle nuove scoperte scientifiche.

Infine, anche il fattore umano, come la personalità del medico o le sue esperienze precedenti, può influire sulle sue decisioni cliniche."

Nabla: "Fin quando la medicina non avrà come fondamento la matematica, sarà sempre un scienza approssimativa.
Pensi che sia possibile dare un fondamento matematico alla medicina?"

IA: "La medicina si basa già su molte scienze esatte, come la biologia, la chimica e la fisica, ma non è completamente fondata sulla matematica.

La medicina è anche una scienza approssimativa perché si occupa di organismi viventi, che sono sistemi complessi e dinamici.La variabilità intrinseca di questi sistemi rende difficile la formulazione di leggi matematiche precise che descrivano il funzionamento del corpo umano.

Tuttavia, la matematica sta giocando un ruolo sempre più importante nella medicina, ad esempio nella modellizzazione dei sistemi biologici, nell'analisi dei dati medici e nella progettazione di cure personalizzate. Pertanto, è possibile che in futuro la medicina possa diventare sempre basata sulla matematica, ma probabilmente non sarà mai completamente fondata sulla matematica."

Nabla: "Conosco dei lavori fatti con i modelli di machine Learning (intelligenza artificiale) per aiutare i medici a fare diagnosi, potrebbe essere un valido supporto per i medici?"

IA: "Sì, l'utilizzo di modelli di machine learning in medicina sta guadagnando sempre più popolarità e potrebbe essere un valido supporto per i medici nella diagnosi. I modelli di machine learning possono essere addestrati su grandi quantità di dati clinici e possono aiutare a identificare pattern e correlazioni che i medici potrebbero non essere in grado di rilevare da soli.

Tuttavia, è importante sottolineare che gli algoritmi di machine learning devono essere sviluppati e utilizzati con la massima attenzione per garantire la precisione e l'affidabilità dei risultati. Inoltre, i risultati generati da un algoritmo di machine learning dovrebbero essere sempre considerati
come un supporto alla decisione del medico e non come una diagnosi definitiva."

Nabla: "Perché molte persone non realizzano che la scienza non è un blocco monolitico in cui tutte le teorie hanno stesso grado di rigore?

Parlano di scienza con la "S" maiuscola, come se ci fosse una verità metafisica da portare alla luce.
In realtà il termine scienza ha ben poco significato se viene tolto dal contesto. Possiamo parlare di metodo scientifico.

Ma ripeto, il metodo dipende anche dalla disciplina e dal campo di applicazione. In fisica si ha un differente approccio rispetto alla medicina o alla psicologia, ad esempio. Così come non possiamo paragonare la teoria della relatività con le ultime teorie in campo nutrizionale. Invece spesso si sente dire "lo dice la scienza", come se la "Scienza" fosse una sorta di divinità oracolare.

Cosa c'è di sbagliato in tutto ciò?"

IA: "C'è sicuramente una mancanza di comprensione della natura relativa e soggettiva della conoscenza scientifica. La scienza non è una verità metafisica ma un processo continuo di acquisizione e revisione delle conoscenze basato sull'evidenza sperimentale e sulla verifica. Ogni teoria scientifica è soggetta a cambiamenti e revisioni a seguito di nuove scoperte e prove.

Il problema è che spesso la scienza viene presentata in modo dogmatico, come se le teorie scientifiche fossero verità assolute e non soggette a cambiamenti. Questo può creare una percezione errata e limitata della scienza e del suo metodo. Inoltre, anche il contesto storico, sociale, economico e politico influisce sulle teorie scientifiche e sulla loro accettazione e diffusione.
In sintesi, è importante comprendere che la scienza è un processo dinamico e continuo di acquisizione e revisione delle conoscenze, e che ogni teoria scientifica è soggetta a cambiamenti e revisioni.
"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram