Gibran

Colui per il quale adorare è come una finestra, da aprire ma anche da richiudere, non ha ancora visitato la dimora della sua anima, che spalanca le sue finestre da un’aurora all’altra aurora.
La vostra vita quotidiana è il vostro tempio e la vostra religione. […] se volete conoscere Dio, non siate risolutori di enigmi, piuttosto guardatevi intorno e Lo vedrete giocare con i vostri bambini.
Khalil Gibran

Quando l’amore vi chiama, seguitelo, benché le sue vie siano ardue e ripide.
E quando le sue ali vi avvolgono, abbandonatevi a lui, anche se la spada nascosta tra le sue penne può ferirvi.
E quando esso vi parla, credetegli, anche se la sua voce può infrangere i vostri sogni come il vento del nord quando devasta il vostro giardino.
Frasi di Gibran
istagram follw
L’amore non dona che se stesso e nulla prende se non da se stesso. L’amore non possiede né vorrebbe essere posseduto;
poiché l’amore basta all’amore.
Pensieri di Gibran
L’amore non ha altro desiderio che di appagare se stesso.
Aforismi di Gibran
Amatevi reciprocamente, ma non fate dell’amore un laccio: lasciate piuttosto che vi sia un mare in moto tra le sponde delle vostre anime.
Riempia ognuno la coppa dell’altro, ma non bevete da una coppa sola.
Scambiatevi il pane, ma non mangiate dalla stessa pagnotta. Cantare e danzate e siate gioiosi insieme, ma che ognuno di voi resti solo, così come le corde di un liuto son sole benché vibrino della stessa musica.
Frasi di Gibran
I vostri figli non sono i vostri figli. Sono i figli e le figlie dell’ardore che la Vita ha per se stessa.
Essi vengono attraverso di voi, ma non da voi, e benché vivano con voi non vi appartengono.
Pensieri di Gibran
Voi siete gli archi da cui i vostri figli come frecce vive sono scoccate.
Frasi di Gibran
Date ben poco quando date dalle vostre ricchezze. È quando date voi stessi che date veramente.
Pensieri di Gibran
Vi sono di quelli che danno poco del molto che hanno – e lo danno per averne riconoscenza, e tale loro nascosto desiderio rende abietti i loro doni.
E vi sono di quelli che danno tutto il poco che hanno. Sono questi i credenti nella vita e nella sua munificenza, e il loro forziere non è mai vuoto.
Vi sono di quelli che danno con gioia, e quella gioia è la loro ricompensa.
Vi sono di quelli che danno con pena e stento, e quella pena è il loro battesimo.
Vi sono di quelli che danno senza pena nel donare, né cercano gioia, né danno preoccupandosi della virtù;
Essi danno così come fa il mirto, laggiù nella valle, che effonde nell’aria la sua fragranza.
Attraverso le mani di costoro Dio parla e da dietro i loro occhi sorride sulla terra.
Aforismi di Gibran
E vi è qualcosa che vorreste trattenere?
Tutto quello che avete dovrà essere dato un giorno.
Pensieri di Gibran
«Anch’io sono una vigna, e il mio frutto sarà raccolto per il torchio. E come vino nuovo sarò tenuto in vasi eterni».
Frasi di Gibran
Quando uccidete un animale, ditegli in cuore:
«Da questo stesso potere che ti abbatte, io pure sarò ucciso; e anch’io sarò consumato.
Poiché la legge che ti consegnò nelle mie mani consegnerà me in mani più potenti.
Il tuo sangue e il mio sangue non sono che la linfa che nutre l’albero del cielo».
Aforismi di Gibran
Vi è sempre stato detto che lavorare è una maledizione, la fatica una sventura. Ma io vi dico che quando lavorate voi portate a compimento una parte del sogno più remoto della terra, che vi fu data in sorte quando quel sogno stesso ebbe origine,
E nel sostenere voi stessi con la vostra fatica voi amate in verità la vita stessa. Amare la vita attraverso quella fatica è essere tutt’uno con il suo segreto più profondo.
Frasi di Gibran
istagram follw
Ed io vi dico che davvero la vita è tenebre se non vi è slancio,
E ogni slancio è cieco se non vi è conoscenza,
E ogni conoscenza è varia se non vi è un operare,
E ogni operare è vuoto se non vi è amore;
E quando operate con amore legate voi a voi stessi, e ad ogni altro, e a Dio.
E che cos’è operare con amore?
E tessere l’abito con i fili tirati dal vostro cuore, come se avesse ad indossarlo il vostro amato.
E costruire una casa con amorevolezza, come se l’amato dovesse far dimora in quella casa.
E spargere semi con tenerezza e raccogliere le messi con allegria, come se l’amato dovesse mangiarne il frutto.
E soffiare il respiro del vostro animo su tutto ciò che forgiate,
E sapere che tutti i morti beati sono intorno a voi e vigilano su di voi.
Pensieri di Gibran
Poiché se cuocete il pane con indifferenza, cuocerete un pane amaro, che sfamerà solo a metà la fame dell’uomo.
E se spremete l’uva controvoglia, il vostro malanimo distillerà veleno nel vino.
E se anche cantate come angeli, ma non amate il cantare, renderete sordo l’orecchio dell’uomo alle voci del giorno e alle voci della notte.
Frasi di Gibran
Quanto più penetra e scava il dolore dentro di voi, tanta più gioia potrete contenere.
Aforismi di Gibran
Alcuni di voi dicono: «La gioia è più grande del dolore», e altri dicono: «No, il dolore è più grande».
Ma io vi dico che essi sono inseparabili. Essi giungono insieme, e quando l’uno siede con voi fila vostra mensa, ricordate che l’altro dorme sul vostro
letto.
Frasi di Gibran
In verità, siete come bilance oscillanti tra il dolore e la gioia.
Aforismi di Gibran
Ditemi, gente di Orfalese, che avete in tali case? E che mai custodite dietro le porte sbarrate?
La pace, il calmo impeto che rivela la vostra forza? Memorie, balenanti archi che collegano le cime della mente?
La bellezza, che riconduce il cuore dagli oggetti foggiati nel legno e nella pietra alla sacra montagna?
Ditemi, avete tutto ciò nelle vostre case? O vi avete solo conforti, e cupidigia di benessere, questa cosa furtiva che entra in casa come un ospite e poi diventa padrona e sovrana?
Pensieri di Gibran
In verità, la brama di benessere uccide la passione dell’anima, e poi sogghigna alle sue esequie.
Aforismi di Gibran
La terra vi offre i suoi frutti, e voi non patirete indigenza se solo saprete come riempirvene le mani.
E scambiandovi i doni della terra che troverete abbondanza e sarete soddisfatti.
Ma se lo scambio non sarà con amore ed equanime giustizia, non condurrà che alcuni all’ingordigia ed altri alla fame.
Pensieri di Gibran
E prima di lasciare la piazza del mercato, badate a che nessuno vada via a mani vuote.
Poiché lo spirito supremo della terra non dormirà in pace nel vento finché i bisogni dell’ultimo tra voi non siano soddisfatti.
Pensieri di Gibran
istagram follw
Spesso vi ho udito parlare di chi ha commesso un torto come di uno che non fosse uno dei vostri, ma straniero a voi e intruso.
Ma io vi dico che così come il santo e il giusto non potranno innalzarsi al di sopra di quanto vi è di più alto in voi,
così il malvagio e il debole non potranno cadere più in basso di quanto di più basso è in voi.
E come la singola foglia non ingiallisce senza che ne abbia muta conoscenza l’intero albero, così colui che erra non può far torto senza una segreta volontà di voi tutti.
Frasi di Gibran
A voi piace emanare leggi, e ancor più vi piace trasgredirle.
Come fanciulli che giocano in riva al mare e innalzano torri di sabbia con ostinazione e poi le distruggono ridendo.
Aforismi di Gibran
In verità, quella che chiamate libertà È la più forte di queste catene, anche se i suoi anelli vi abbagliano scintillando nel sole.
Frasi di Gibran
In verità, tutte le cose si muovono dentro di voi come in un costante e incompiuto abbraccio, sia quelle desiderate che quelle da voi temute, quelle ripugnanti e quelle che vi attirano, quelle che perseguite e quelle da cui rifuggite.
Queste cose si muovono dentro di voi come luci ed ombre strettamente appaiate.
Pensieri di Gibran
La vostra anima è spesso un campo di battaglia dove giudizio e ragione si scontrano con l’appetito e la passione.
[…] Poiché se la ragione governa da sola è una forza che imprigiona, e la passione, incustodita, è una fiamma che brucia fino a distruggersi.
Frasi di Gibran
Vorrei che consideraste l’appetito e il giudizio come due graditi ospiti nella vostra casa. Certo, non onorereste un ospite più dell’altro; poiché
chi avesse più riguardi per uno dei due perderebbe l’affetto e la fiducia di entrambi.
Pensieri di Gibran
E se voi sapeste tenere il cuore in stato di meraviglia di fronte ai quotidiani miracoli della vita, il dolore vi apparirebbe non meno mirabile della gioia; e voi accogliereste le stagioni del vostro cuore, così come sempre avete accolto le stagioni che si susseguono sui vostri campi.
E vegliereste sereni durante inverni del vostro dolore. Molto del vostro dolore è scelto da voi stessi. E l’amara pozione con la quale il medico che è dentro di voi guarisce il vostro io malato.
Aforismi di Gibran
Poiché il vostro io è un mare illimitato e incommensurabile.
Non dite: «Ho trovato la verità», ma piuttosto: «Ho trovato una verità».
Non dite: «Ho trovato il sentiero dell’anima». Dite piuttosto: «Ho incontrato l’anima camminando sul mio sentiero».
Frasi di Gibran
Nessun uomo può rivelarvi nulla, se non quello che già sonnecchia nell’alba della vostra conoscenza.
Aforismi di Gibran
Il vostro amico è la vostra esigenza soddisfatta. E il campo che seminate con più amore e che mietete con riconoscenza.
E la vostra mensa e il vostro focolare. Poiché da lui vi recate per la vostra fame, è lui che ricercate per la vostra pace.
Pensieri di Gibran
[…] nell’amicizia, pensieri, desideri, attese, tutto nasce ed è condiviso senza parole, con una gioia priva di plauso. […] E non vi sia nell’amicizia altro proposito che l’approfondimento
dell’animo.Poiché l’amore che cerca qualcosa che non sia lo schiudersi del suo proprio mistero non è amore ma una rete lanciata a caso: nella quale si afferra solo ciò che è vano.
Pensieri di Gibran
Poiché il pensiero è un uccello dell’aria, che in una gabbia di parole può anche spiegare le ali, ma senza poter
volare.
Frasi di Gibran
Vi sono di quelli che cercano uomini loquaci per il timore di restar soli.
Il silenzio della solitudine rivela ai loro occhi il loro essere nudo ed essi vorrebbero fuggirlo.
Aforismi di Gibran
Del tempo vorreste fare una corrente sulla cui riva sedere guardandone il fluire.
Ma ciò che è in voi senza tempo è consapevole della atemporalità della vita e sa bene che l’oggi non è che il ricordo di ieri e domani non è che il sogno di oggi. E ciò che è in voi canto ed estasi ancora dimora entro
i confini di quel primo attimo che disseminò le stelle nello spazio.
Frasi di Gibran
E uno degli anziani della città disse: Parlaci del Bene e del Male. Ed egli rispose: Io posso parlare del bene che è in voi, ma non del male. Poiché che altro è il male se non il bene torturato dalla sua fame e dalla sua sete?
E in verità, quando il buono ha fame, cerca il cibo anche in oscure caverne, e quando ha sete beve anche
da acque morte.
Aforismi di Gibran
Ed egli rispose, dicendo: Voi pregate nelle angustie e nel bisogno; ma io vorrei che pregaste anche nella gioia piena e nei giorni dell’abbondanza. Poiché che altro è la preghiera se non l’espansione di voi stessi nell’etere vivente?
Pensieri di Gibran
[…] se intendeste entrare nel tempio non per altr che per chiedere, non ricevereste nulla.
Frasi di Gibran
Alcuni dei vostri giovani cercano il piacere come se fosse tutto, ed essi sono criticati e basimati.
Io non voglio né criticarli né biasimarli. Vorrei che lasciaste che essi cerchino. Poiché essi troveranno il piacere, ma non solo quello; il piacere ha sette fratelli, e il minore di essi è più bello
del piacere stesso. Non avete udito di quell”uomo che scavando la terra in cerca di radici trovò un tesoro?
Frasi di Gibran
Ed essendo esitanti sia nel cercare che nel ricordare, essi chiudono la porta ad ogni piacere per il timore di non curare o di offendere lo spirito.
Ma persino in questo loro rinunciare è il loro piacere. E così anch’essi scoprono tesori benché scavino con mani tremanti.
Pensieri di Gibran
Spesso nel negarvi al piacere non fate che accumulare il desiderio nei recessi del vostro essere.
Frasi di Gibran
Il corpo è l’arpa dell’anima mtocca a voi ricavarne dolce armonia o confusi suoni.
Aforismi di Gibran
Bellezza non è un bisogno ma un’estasi, non è bocca assetata né una mano vuota protesa, ma piuttosto un cuore infiammato e un’anima incantata.
Non è un’immagine che vorreste vedere né un canto che vorreste udire, ma piuttosto un’immagine che vedete pur tenendo serrati i vostri occhi e il canto che udite pur serrando le
vostre orecchie. Non è la linfa nel solco della corteccia, né è un’ala congiunta a un artiglio, ma piuttosto un giardino sempre fiorito e uno sciame d’angeli eternamente in volo.
Frasi di Gibran
Religione non è forse ogni azione e riflessione e anche ciò che non è né azione né riflessione, ma sorpresa e stupore che sempre scaturiscono dall’anima, anche quando le mani spaccano la pietra o tendono il telaio?
Chi può separare la sua fede dai suoi atti, il suo credo dalle sue occupazioni?
Chi può spargere le sue ore innanzi a se stesso e dire: questa è per Dio e questa è per me; questa è per la mia anima e questa è per il mio corpo?
Aforismi di Gibran
Se davvero volete contemplare lo spirito della morte dovete spalancare il vostro cuore al corpo della vita.
Poiché vita e morte sono una cosa sola, così come sono tutt’uno il fiume e il mare.
Pensieri di Gibran
Fidatevi dei sogni, poiché in essi è nascosta la porta all’eternità.
Frasi di Gibran
Poiché che cos’è il morire se non giacere nudi nel vento e disciogliersi nel sole?
Pensieri di Gibran
Per noi viandanti che sempre siamo alla ricerca della via più solitaria, nessun giorno comincia là dove è finito il giorno precedente; e nessun’alba ci trova là dove il tramonto ci ha lasciato.
Frasi di Gibran
Le esigenze dell’uomo mutano, ma non il suo amore, né il suo desiderio che sia l’amore a soddisfarle.
Aforismi di Gibran
Giudicarvi dalle vostre debolezze è come biasimare le stagioni per la loro incostanza.
Pensieri di Gibran