Tutti abbiamo una ferita segreta per riscattare la quale combattiamo.
Italo Calvino – Parole
Al principio di tutte le storie che finiscono male c’è una donna, non si sbaglia. Tu sei giovane, impara quello che ti dico: la guerra è tutta colpa delle donne…
Italo Calvino – Pensieri
Non c’è linguaggio senza inganno.
Italo Calvino – Aforismi
L’aspetto in cui l’amplesso e la lettura s’assomigliano di più è che al loro interno s’aprono tempi e spazi diversi dal tempo e dallo spazio misurabili.
Italo Calvino – Parole



Il racconto è un’operazione sulla durata, un incantesimo che agisce sullo scorrere del tempo, contraendolo o dilatandolo.
Italo Calvino – Pensieri
Il mondo si legge all’incontrario.
Italo Calvino – Pensieri
Matto forse non lo si può dire: è soltanto uno che c’è ma non sa d’esserci.
Italo Calvino – Pensieri
La poesia è l’arte di far entrare il mare in un bicchiere
Italo Calvino – Pensieri
La vita d’una persona consiste in un insieme d’avvenimenti di cui l’ultimo potrebbe anche cambiare il senso di tutto l’insieme, non perché conti di più dei precedenti ma perché inclusi in una vita gli avvenimenti si dispongono in un ordine che non è cronologico, ma risponde a un’architettura interna.
Italo Calvino – Aforismi
Alle volte uno si crede incompleto ed è soltanto giovane.
Italo Calvino – Aforismi
Le imprese che si basano su di una tenacia interiore devono essere mute e oscure; per poco uno le dichiari o se ne glori, tutto appare fatuo, senza senso o addirittura meschino.
Se alzi un muro, pensa a cosa lasci fuori.
Italo Calvino – Aforismi
C’era la guerra, e tutti ne eravamo presi, e ormai sapevo che avrebbe deciso delle nostre vite. Della mia vita; e non sapevo come.
Italo Calvino – Pensieri
Le imprese che si basano su di una tenacia interiore devono essere mute e oscure; per poco uno le dichiari o se ne glori, tutto appare fatuo, senza senso o addirittura meschino.
Italo Calvino – Pensieri
Ai lutti succedono presto o tardi eventi lieti, è legge della vita.
Italo Calvino – Parole
“Perché mi fai soffrire?”
“Perché ti amo.”
Ora era lui ad arrabbiarsi: “No, non mi ami! Chi ama vuole la felicità, non il dolore.”
“Chi ama vuole solo l’amore, anche a costo del dolore.”
“Mi fai soffrire apposta, allora.”
“Sì, per vedere se mi ami.”
La filosofia del Barone si rifiutava d’andar oltre. “Il dolore è uno stato negativo dell’anima.”
“L’amore è tutto.”
“Il dolore va sempre combattuto.”
“L’amore non si rifiuta a nulla.”
“Certe cose non le ammetterò mai.”
“Sì che le ammetti, perché mi ami e soffri.”
Italo Calvino – Aforismi
Chi sta in alto è ben in vista da ogni parte, […] mentre c’è chi striscia per nascondere il viso.
Italo Calvino – Aforismi
Si sa che i rivoluzionari sono più formalisti dei conservatori.
Italo Calvino – Pensieri
Personaggi, paesaggi, spari, didascalie politiche, voci gergali, parolacce, lirismi, armi ed amplessi non erano che colori della tavolozza, note del pentagramma, sapevamo fin troppo bene che quel che contava era la musica e non il libretto.
Italo Calvino – Aforismi
Le letture e l’esperienza di vita non sono due universi ma uno. Ogni esperienza di vita per essere interpretata chiama certe letture e si fonde con esse. Che i libri nascano sempre da altri libri è una verità solo apparentemente in contraddizione con l’altra: che i libri nascano dalla vita pratica e dai rapporti tra gli uomini.
Italo Calvino – Pensieri


Arrivare e non aver paura, questa è la meta ultima dell’uomo.
Italo Calvino – Pensieri