Npensieri banner
16 Giugno 2008
Nabladue
Tempo di lettura: 3 minuti

Conosci te stesso

Conosci te Stesso

Conosci te stesso come massima dell'Oracolo di Delfi

Quando ho visitato Delfi molti anni fa, mi sono sentito come se fossi in vero e proprio pellegrinaggio spirituale.

A Delfi, ho avuto un incontro fondamentale con uno dei pochi principi saldi della mia esistenza. Essendo generalmente scettico e avverso ai dogmi, l'unico "dogma" che ho sempre seguito è "Conosci te stesso".

2013 — La mia foto del Tempio di Apollo a Delfi.

Queste parole, un tempo incise sul frontone del Tempio di Apollo a Delfi, mi hanno affascinato sin dal mio primo incontro con i dialoghi di Platone.

Nel "Protagora", Platone racconta l'origine di questa iscrizione, attribuendola alla tradizione dei sette saggi: Talete di Mileto, Pittaco di Mitilene, Biante di Priene, Solone, Cleobulo di Lindo, Misone di Chene e Chilone di Sparta.

La loro saggezza, incarnata in massime concise e memorabili, era onorata nel tempio di Apollo a Delfi, tra cui spiccano "Conosci te stesso" (γνώθι σαυτόν) e "Niente in eccesso" (μηδὲν ἄγαν).

"Conosci te stesso" è un invito all'introspezione.

I saggi greci utilizzavano questa massima per sottolineare che la vera essenza della vita risiede all'interno dell'uomo e della donna, non solo nel mondo esterno. Questa prospettiva era rivoluzionaria: per la prima volta, l'uomo veniva definito dal suo essere interiore.

Socrate e il "Conosci te stesso"

Socrate e altri pensatori greci hanno fatto del "conosci te stesso" il fulcro della loro filosofia, sostenendo che l'essenza dell'uomo risiede nel suo essere interiore, indipendentemente dal possedimento dei beni materiali o dal loro aspetto esteriore.

Da questo concetto emergono due aspetti fondamentali della filosofia greca: l'importanza di riconoscere e valorizzare i propri talenti, ma anche di diventare consapevoli dei propri limiti.

Comprendere se stessi significa accettare i propri limiti, un passo cruciale per superarli o accoglierli.

Inoltre, implica il dovere di coltivare e utilizzare le proprie abilità, contribuendo al bene della società. Col tempo, ho imparato che il processo di autoconoscenza non è statico, ma dinamico e in continua evoluzione.

La domanda fondamentale non è solo "Chi sono?", ma anche

"Chi posso diventare?"

👁️ Il percorso verso la vera autoconoscenza è un viaggio attraverso i mondi esterni e interni, dove ogni scelta e sentiero influenzano la nostra identità.

La strada per l'auto-comprensione è spesso nascosta nelle ombre delle nostre percezioni e pregiudizi, e richiede uno sforzo costante e la disponibilità ad esplorare ciò che non è immediatamente visibile.

Spingersi verso questo orizzonte richiede coraggio, umiltà e la costante impegno seguire la strada, pur essendo immersi nella nebbia delle apparenze.

Ogni persona che sceglie questo cammino diventa un esploratore del proprio universo interiore, e impara a navigare le acque talvolta turbolente dell'esistenza con  discernimento, senza evitare le difficoltà, la fatica e le salite.

La vera autoconoscenza si rivela non solo come scopo ultimo, ma come la chiave per una vita piena di significato, in cui ogni scelta riflette la profondità del nostro essere.

 


 

L'oracolo di Delfi della nostra era

In questa ricerca, ho dato anche vita all'oracolo di Delfi della nostra era moderna.

L'Oracolo di Delfi è stato riportato in vita grazie all'intelligenza artificiale.

Questa AI customizzata interagisce come l'oracolo di un tempo: consigli criptici ma capaci di guidare nelle scelte. L'Oracolo di Delfi GPT non è solo uno strumento; è un compagno nelle tue ricerche esistenziali, che ti guida attraverso il labirinto della vita con intuizioni che fanno eco all'antica saggezza adattandola al contesto moderno.

L'Oracolo di Delfi GPT

ChatGPT filosofiche | Npensieri.it

 

Articoli correlati a "Conosci te stesso"

19 comments on “Conosci te stesso”

  1. Oggi molto è concesso a molti. Anche se non tutti se ne rendono conto. La cultura, mediamente, dovrebbe essersi innalzata. Uso il condizionale perchè è fortissima la sensazione che la licenza elementare degli anni '50 'pesi' un po' di più, in proporzione, rispetto alla licenza media di oggi (e, per carità, sorvoliamo sulla preparazione di alcuni docenti..). In tutto questo, la percezione della realtà cambia. Sono i bisogni primari a farci capire chi siamo, davvero. Ma a parte questo, per conoscerSi bisogna anche avere un po' di personalità.

    Ciao. 🙂

  2. Concordo pienamente: la conoscenza di sè è fondamentale per trovare la felicità e saper valutare le situazioni della vita.
    Un abbraccio!

  3. la conoscenza di se stessi arriva con l'esperienza coniugata all'intelligenza: non è mai totale! non siamo Dei. Purtroppo questo processo arriva tardi ed è penalizzante non averlo vissuto prima!.....ma è noto.....la vita è ricchissima anche di stranezze!!!.....comunque bisognerebbe almeno sapere che il nostro valore finale equivale esattamente a zero! Buone riflessioni a tutti..Gino

  4. Dentro di noi c'è arte ma sono in pochi ad esserne veramente consapevoli!Molti la interpretano come presunzione di sapere mentre si tratta semplicemente di originalità dell'espressione. Più risulta originale l'espressione più si vede l'arte! Gino

  5. Nella societa di oggi ci si nasconde dietro noi stessi perche e piu facile,e la societa che non vuole che siamo noi stessi.

  6. Per conoscere se stessi "è necessario aprire la porta del proprio cuore e scendere in profondità"S.Agostino

    Qui si trova l'Amore,la Luce di Dio, che mostra la vera natura di ciò che viene messo in chiaro,poi la Luce trasforma ciò che essa illumina e lo rende luminoso a sè stessi e agli altri. Così si diventa liberi e felici.La sola cosa da fare, è decidere se si vuole essere felici e liberi!!!!!! Bisogna togliere il lucchetto.........essere in piedi e in cammino sempre........!!!!!!!!!!Ciao a tutti Luisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram